REIGN - Recensione episodio 4x11 "Dead of night"


Buona Domenica regnanti di ogni luogo e tempo! Oggi sono qui per commentare l'episodio 4x11. Onestamente non mi è piaciuta un granché questa puntata.






S04E11
Titolo: "Dead of night"
Scritto da: Wendy Riss Gatsiounis & Drew Lindo
Diretto da: Deborah Chow
Voto: 5/10


Prima insufficienza della stagione. Credo che siamo arrivati al solito punto in cui si comincia ad allungare il brodo e per farlo spuntano nello show elementi contraddittori o fuori contesto. Partiamo dalla corte di Francia: Catherine è disposta a fare di tutto per evitare che Charles muoia in favore del figlio minore Henry, appoggiato dalla Spagna come legittimo re di Francia. Dopo la mossa astuta, ma crudele, di rompere il naso al fratello come avvertimento, le paure della regina madre diventano sempre più concrete; soprattutto dopo che Narcisse, grande ammiratore dell'indole spietata e forte di Henry, decide di perorare la sua causa, lasciando perdere il fallimento che è Charles come re. Cosa decide allora di
Le previsioni di Catherine della 4x07 si stanno per avverare
fare Catherine? Organizzare un rito oscuro, preso dalle pagine di un libro di magia nera confiscato al figlio minore, in modo che Charles abbai la forza per governare. Questi elementi sovrannaturali non mi sono mai piaciuti, non li ho mai trovati convincenti già dai tempi di Nostradamus. E ancora una volta l'ho trovato un espediente totalmente fuori luogo e ridicolizzante
Nel frattempo tra Scozia e Inghilterra i rapporti diventano sempre più difficili. Soprattutto perchè Darnley scopre che la regina Elizabeth sta sposando un cattolico. Insieme a Mary organizzano un piano per attaccare e prendere il trono inglese ed imprigionare la regina. Mary all'inizio è super entusiasta di questo piano, tanto da ringraziare il consorte e motivare le truppe inglese donandogli il suo sigillo. Poi però cambia idea, per colpa delle minacce di Darnley che pretende la corona matrimoniale. I tira e molla però non finiscono qui. Dopo aver bandito il fratello James, chiama a corte Lord Bothwell per protezione, ma Darnley
lo scopre e con l'appoggio, seppur forzato di Mary, gli intimano di lasciare la corte scozzese e non farci più ritorno. Il motivo è che il Royal Watchman non sostiene il re. Fatto sta che poi Mary lo incontra in segreto, e gli affida una missione: andare in Inghilterra con il suo consigliere italiano,  usare Gideon per trovare le truppe di Darnely, e imporre loro di fermare l'attacco al trono. WHAT?! Ma prendere una decisione coerente e andare avanti con quella no? Non solo: Mary permette a Bothwell di tornare a corte e lo nomina sua "guardia del corpo". Così Darnley non ha avuto scelta se non rivelare della dolce attesa per impedire che lo arrestassero. Dal canto suo Elizabeth ha dovuto scegliere un marito, e le credo quando gli dice che oltre all'unione delle corone, cerca anche un rapporto matrimoniale vero. Peccato che continui a pensare al suo Gideon e anche lei continua ad oscillare tra il "mi sposo per salvare il regno" e il "fan**** il regno, sposo chi amo". 

Insomma mi è sembrata una puntata molto contorta, in cui ogni personaggio ha fatto un passo avanti per poi percorrerne quattro indietro. Alla fine di concreto non è successo nulla, forse l'unica cosa è stato il cambio di alleanza di Narcisse, che ora vuole favorire il secondogenito di Catherine. Non lo so, mi ha lascito molto amaro in bocca. Peccato. Voi invece come la pensate?


Negli episodi precedenti:
SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Daria Schiavolin

0 commenti: