THE WALKING DEAD - Breve storia triste su come Morgan ha perso la testa (e non solo). Recensione 8x02/8x03



In questi due episodi di The Walking Dead, un personaggio in particolare ha catturato la mia attenzione: Morgan. Ha avuto uno sviluppo e un cambiamento incredibili in queste otto stagioni, e proprio in quella corrente il suo spirito e le sue motivazioni sono messe più alla prova. E quindi vediamo un Morgan che vacilla, che non sta bene, che è confuso, che non sa più chi è. 
Di seguito la mia recensione in cui vi parlo di tutto questo e anche di più...




S08 E02
Titolo: "The damned"
Voto: 7/10

S08E03
Titolo: "Monsters"
Voto: 8/10


Come dicevo poco sopra, in queste otto stagioni, Morgan è uno dei personaggi ad essersi sviluppato maggiormente. Lo abbiamo visto attraversare diverse fasi: padre di famiglia, pazzo omicida, difensore della vita umana... ed ora tutte queste sue sfaccettature si sono scontrate producendo degli effetti destabilizzanti sul personaggio stesso. Morgan non sa più cosa è giusto o sbagliato, in cosa deve credere, cosa è necessario che faccia. E questo sentimento di indecisione lo sta logorando profondamente, tanto da portarlo, alla fine, dopo essersi scontrato fisicamente oltre che verbalmente con Jesus, a lasciare il gruppo, ad allontanarsi. Questa guerra è troppo importante ma allo stesso troppo più grande di lui. Lo sta riportando sul baratro e ha bisogno di tempo per ritrovare se stesso, la propria anima e riscoprire i propri valori di vita. 



"Lo so questo. Non sto bene"
"Ma ciò non significa che abbia torto"
"Non posso far parte di tutto questo"
Un altra questione che mi ha davvero toccato il cuore è stato l'addio di Aaron ed Eric. Durante l'assalto a una delle basi dei Saviors, quest'ultimo è stato ferito e perciò Aaron ha cercato di riportarlo a casa per essere curato, ma le sue ferite erano troppo profonde ed entrambi in fondo sapevano come sarebbe finita. Nonostante Aaron gli abbia promesso di vincere e di tornare da lui, si è capito fin dall'inizio che sarebbe stato un addio definitivo. Nonostante lo avessi intuito, però, è stato comunque straziante vedere Aaron tornare ad un albero vuoto e vedere Eric trasformato in un errante. Non lo ha ucciso, un po' perchè  era già lontano, un po' perchè non ce l'avrebbe mai fatto, e ciò mi fa pensare che un giorno i due si rincontreranno ed Aaron sarà costretto a finire ciò che non è riuscito a compiere in questo episodio. E per chiudere in bellezza, Aaron decide di prendersi cura di Gracie, un'altra figlia dell'Apocalisse, una neonata che purtroppo Rick ha reso orfana e questa cosa lo ha quasi distrutto.






Già perchè mentre lui e Daryl perlustravo uno degli avamposti di Negan alla ricerca di armi, su suggerimento dell'informatore di Daryl, si sono imbattuti in una vecchia conoscenza, uno dei membri della prima comunità di cui si sono trovati a far parte ad Atlanta: Morales. Prima di incontrarlo, Rick viene attaccato da un altro uomo e lo uccide per difesa. Solo poco dopo si rende conto che quell'uomo aveva una figlia, una piccola bimba di nome Gracie che trova addormentata pacificamente nella sua culla. Rick è distrutto da questa scoperta, si guarda in uno specchio senza più riconoscersi, ed ecco che Morales esce allo scoperto dicendogli di aver chiamato Negan. Daryl a sorpresa gli piomba alle spalle e lo uccide senza troppe cerimonie. I due infine riescono a seminare i Salvatori nel frattempo accorsi sul luogo, e a scappare portando in salvo la piccolina. 


Volevo poi spendere qualche parola per Ezekiel. In questi episodi ha messo a nudo una parte di sè molto importante. Che fosse un combattente lo sapevamo già, che fosse un idolo delle masse anche, ma forse non capivamo fino in fondo il suo essere sempre sorridente, il suo affrontare la vita con apparente leggerezza. Ebbene ecco spiegate le motivazioni: la vita fa schifo, e la speranza è al sola cosa che ci permette di sopravvivere; abbiamo troppo poco tempo per essere spaventati quindi tanto vale ridere in facci alla vita, e al nemico, e andare avanti, sempre vittoriosi. Peccato che l'entusiasmo non basti, e una volta arrivati all'ennesimo rifugio dei Salvatori, lui e il suo gruppo vengono attaccati dall'alto da una serie di frecce. I soldati coprono immediatamente il Re per protezione, e vengono ovviamente feriti, tra le grida di Ezekiel che intima loro di non sacrificarsi per lui. 




Concludo questa doppia recensione, menzionando due ultimi personaggi che hanno conquistato ancora una volta la mia stima:

💀 Tara: Devo ammettere che Jesus in questi episodi mi è parecchio stato antipatico, con quell'aria da buon samaritano che gli si addice  solo fino a un certo punto, e che per non uccidere ha messo nei guai il gruppo diverse volte. Tara invece è sempre cazzuta, tosta, coraggiosa. E' vero è anche arrabbiata e prova molto rancore verso Negan, ma siamo in guerra gente, i sentimentalismi non contano. Sono d'accordo che sparare a delle persone che si sono arrese è una cosa orribile, nemmeno io forse ce la farei, ma essere talmente ingenui da farsi fregare è un paradosso. Imprigionali almeno, falli prigionieri, non farti abbindolare! Dopotutto, oltre che di sopravvivenza, è di vendetta che stiamo parlando, non prendiamoci in giro. Negan va fermato perchè distrugge le persone, ma soprattutto perchè ci ha privato di amici, compagni, famigliari.



💀 Maggie:
Okay lo ammetto mi sono arrabbiata parecchio con lei per aver fatto entrare Gregory. La mia reazione quando si è presentato davanti ai cancelli è stata più o meno questa:


Idem quando ha acconsentito all'accogliere i prigionieri di Jesus. E' vero non li ha fatti entrare a cuor leggero, e mi fido delle sue capacità di giudizio, ma anche stavolta non mi sono trovata d'accordo. Il motivo per cui ancora una volta l'ho apprezzata, è il suo essere leader, il suo saper prendere in mano la situazione e sapere cosa di cui le persone hanno bisogno. E poi diciamocelo, quando ha urlato a Gregory di andarsene poichè ormai il capo è lei ed è lei che decide, è stato uno dei momenti migliori della puntata!


Potrei stare qui altre sei ore a parlarvi di questa serie, ma direi che è giunto il momento di salutarvi altrimenti ora che finisco vi sarete già trasformati tutti in piccoli teneri zombie.
Vi lascio col PROMO SUB ITA del prossimo episodio:



Alle prossime news!
Daria


Negli episodi precedenti:

Affiliate: Caryl Italia - Series Generation - Horror Italy - Multifandom is a way of life  - Andrew Lincoln Italy -  Multifandom  - Telefilmiamo - Sonequa Martin-Green Italy Subtitles On Demand - Cinema,movie and pop Every Fandom has a story - I Drogati di Telefilm -  The Walking Dead Italia - Giorgia in serieland - The Walking Dead ITA 

Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
 
Condividi su Google Plus

Articolo di Daria Schiavolin

Posta un commento